Digitale terrestre, adesso bisogna fare una nuova attivazione: cambia tutto, c’è già la data ufficiale

Il digitale terrestre è cambiato ancora una volta, ma in questo caso è prevista una grande modifica: ecco quale.

Ormai è da diverso tempo che si sta parlando del digitale terrestre e dei nuovi canali in arrivo. Gli italiani, che si sono assicurati che la loro televisione fosse compatibile, si tengono aggiornati su questo argomento. Difatti è un tema molto importante e che non può essere trascurato. Anche perché lo switch arriverà prima o poi, ed è essenziale cercare di non perdersi nessuna novità al riguardo.

Tutte le nuove modifiche del digitale terrestre
Digitale terrestre: come è cambiato? (Nuovocellulare.it)

A tal proposito sembra che ci siano delle notizie più che concrete sul digitale terrestre. Parliamo di un nuovo cambiamento che si sta verificando proprio adesso, e che potrebbe dirci qualcosa sul futuro digitale terrestre. Alcuni canali non saranno più gli stessi e dovremo prepararci alla numerazione attuale. Vediamo insieme quali sono i nuovi numeri e che cosa dobbiamo aspettarci dalle recenti modifiche avvenute.

Digitale terrestre, i cambiamenti che devi conoscere: stanno avvenendo ora

Tanto per cominciare sono stati rimossi ufficialmente 5 network diversi fra loro. Prendevano il nome di Canale 8 Sociale, Cinquestelle, Euro TV, TV Alfa Comunità e TMC Telemondo Centrale Famiglia. Allo stesso tempo è stato migliorato il numero 89, che in questo caso sarebbe Telespazio Messina (network che trasmette in MPEG-4 H.264). Ma il pezzo forte riguarda una serie di programmi a cui teniamo tutti noi: quelli della Rai.

Il digitale terrestre è cambiato
Quello che devi sapere sul digitale terrestre (Nuovocellulare.it)

I tecnici si assicureranno che i nuovi canali Rai possano prendere in tutte le zone d’Italia. Difatti, per ben 6 ore, il Multiplex B passerà al DVB-T2. In questo modo gli esperti avranno modo di verificare il segnale e capire se il passaggio definitivo sarà fattibile. I test per la qualità del segnale sono molto importanti da definire proprio adesso. Altrimenti si rischia di riscontrare dei problemi in futuro, gli stessi che potrebbero rallentare lo switch al nuovo digitale terrestre.

Sappiamo per certo che il cambio alla tecnologia DVB-T2 avverrà il 27 agosto. Questo passaggio è praticamente imminente e non possiamo perdercelo. Bisognerà prepararsi all’evento prima che si verifichi, così che non ci siano delle brutte sorprese. Controllare la compatibilità della TV con la nuova versione del digitale terrestre ha la priorità. Fatelo prima che avvenga lo switch. Questo è tutto ciò che c’è da sapere per quanto riguarda questo spinoso argomento. Tenetevi informati per altre notizie al riguardo.

Impostazioni privacy